Curcuma

Curcuma

La curcuma è un ingrediente unico con tantissime proprietà che fanno bene al nostro organismo, scopriamole assieme leggendo questo articolo.

Caratteristiche:

La curcuma è una pianta della famiglia delle Zingiberaceae, la stessa famiglia alla quale appartengono i più noti zenzero e cardamomo. Si tratta di una spezia che si ricava dalla radice della Curcuma longa, diffusa spontaneamente in tutta l’Asia del Sud, dall’India, alla Thailandia, alla Malesia. La curcuma viene chiamata anche “zafferano delle Indie” in merito al suo colore giallo brillante. Grazie a questa vivacità cromatica, la pianta è considerata simbolo di ricchezza, di abbondanza e di buon augurio. A dare il colore giallo è la curcumina, molecola della longevità, che le conferisce, insieme ad altri numerosi componenti, importanti proprietà benefiche.

Le ricerche recenti hanno confermato le importanti capacità antinfiammatorie e antiossidanti legate a questa molecola. La curcuma sarebbe in grado di frenare e modulare i processi infiammatori che sono alla base di obesità, diabete, disturbi cardiovascolari e tumori. In particolare, gli studi indicano i benefici di questa spezia nel contrastare l’infiammazione a livello dei muscoli, dei tendini e delle articolazioni. Per questo la curcuma viene considerata un valido aiuto in chi soffre di artrosi, tendiniti, rigidità o dolori muscolari.

La curcumina è un potente antiossidante in grado di bloccare i radicali liberi presenti nel nostro organismo ma anche di prevenirne la formazione. Non solo. Le ricerche hanno evidenziato come la curcuma possa avere un ruolo anche nella prevenzione del diabete di tipo 2, agendo come stabilizzatore glicemico e migliorando il controllo del glucosio.
Effetti importanti sono legati anche alla capacità di questa spezia di prevenire le patologie cardiovascolari. Studi condotti sugli uomini hanno infatti evidenziato un aumento del colesterolo HDL (quello “buono”) a scapito di quello LDL (“cattivo”) e una diminuzione dei livelli di fibrinogeno nel sangue, con conseguente minor rischio di trombi.

Ha inoltre azione digestiva, antibatterica, immunostimolante. Insomma, un vero e proprio portento per il nostro organismo.

Pillola di nutrizione:

aggiungere la curcuma ai piatti di tutti i giorni è una buona abitudine. Potete arricchire le vostre zuppe e le vellutate, potete aggiungerla ai legumi, alle verdure, oppure metterne un cucchiaino sulla pasta, sul riso o i cereali. Con un altro vantaggio, non di poco conto, ridurre il consumo di sale. Il modo migliore di assorbire la curcumina è associare un pizzico di pepe nero, che ne amplifica l’azione grazie alla piperina, e olio evo, una fonte di grassi che accresce la biodisponibilità della molecola.

La ricetta: Ravioli spinaci e tofu con crema alle pere

I ravioli spinaci e tofu con crema alle pere sono un primo saporito, proteico e nato durante la preparazione di uno shooting fotografico per un libro di un collega. La ricetta è molto semplice.

Se avete domande la nutrizionista vi risponderà qui sotto nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *