Cioccolato fondente

Cioccolato fondente

Il cioccolato fondente migliora il sistema immunitario, la memoria, l’umore e riduce lo stress. Lo confermano due nuove ricerche. Ecco cosa ci racconta la nostra nutrizionista.

Caratteristiche:

Il cioccolato fondente almeno al 70% è un cibo dagli effetti benefici. All’Università di Leeds, nel Regno Unito, hanno analizzato e comparato gli studi che si sono succeduti negli ultimi anni e sono arrivati alla conclusione che un consumo regolare di cioccolato nero (almeno 70%) può abbassare la pressione, modulare i livelli di colesterolo, migliorare l’elasticità dei vasi sanguigni.
Il motivo è da ricercare nella presenza di quercetina, flavonoidi (cetechine e procianidine) e la teobromina, un alcaloide che deriva dalla caffeina. Queste sostanze sono contenute nel cacao. Per questo motivo è consigliabile utilizzare il cioccolato fondente con un contenuto di cacao elevato.. Inoltre, è stato dimostrato che l’assorbimento della quercetina migliora con la presenza di grassi all’interno del pasto: questo rende il cioccolato fondente ancora più adatto poiché contiene un grasso, il burro di cacao.

Nel cioccolato troviamo inoltre un importante minerale, il ferro, che svolge un ruolo fondamentale in molte funzioni biologiche.

La ricetta: Torta vegana al cioccolato soffice

La torta vegana al cioccolato soffice è una ricetta dolce e cioccolatosa. Ideale per essere farcita con una buona crema, ottima per una colazione o una merenda gustosa.

Se avete domande la nutrizionista vi risponderà qui sotto nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *